RISTRUTTURAZIONI – CARTONGESSO


Il CARTONGESSO può essere il materiale risolutivo nella copertura di pareti altrimenti difficilmente recuperabili. Leggero, flessibile, ignifugo, versatile e facilmente modificabile il cartongesso si adatta a qualsiasi situazione ricoprendo l’intallazione di qualsiasi tipo di impianto (elettrico, antincendio, sistemi di allarme…) e permettendo un posizionamento luci moderno e funzionale.
Ma le possibilità delle contropareti contemplano anche l’utilizzo di ulteriori materiali allo scopo di aumentare l’isolamento acustico e termico dei locali.

Controsoffitto in CARTONGESSO, composto da struttura in metallo zincata e pannelli in gesso fibrorinforzato di misure e spessori variabili.
Il controsoffitto in cartongesso può risolvere molte problematiche, tra le quali: isolamento acustico e termico, passaggio impianti elettrici ed idraulici.

Il CARTONGESSO è la soluzione ideale per la creazione di pareti e divisori. Si tratta di pannelli avvitati su una struttura metallica. Il montaggio è veloce, il materiale è leggero ed è facilmente rimuovibile. Possibilità di non perforare il pavimento o il parquet con l’utilizzo di un apposito nastro biadesivo.

Con il CARTONGESSO si può dare libero sfogo alla fantasia e realizzare pareti, curve, mensole di qualsiasi forma, cappe, velette con faretti incassati, colonne, semicolonne, cabine armadio o addirittura delle splendide librerie personalizzate.
Le lastre di CARTONGESSO sono varie nello spessore e nella composizione, permettendo così di scegliere la mescola giusta da inserire (es.: in un ambiente umido, sottoposto a aumenti di temperatura oppure utilizzando un pannello più fine per permetterne la curvatura).

www.webalice.it/ditta.maresi

RISTRUTTURAZIONI – CARTONGESSOultima modifica: 2008-11-22T12:05:00+01:00da er-pittore
Reposta per primo quest’articolo
Tag:, , , , , ,

Lascia un commento